Società sportive

La consulenza di uno psicologo dello sport per una società sportiva, ma anche per comitato o una federazione, può rivelarsi uno strumento incisivo d’intervento per rispondere rapidamente alle richieste di sostegno che in vario modo provengono dai diversi componenti della club: atleti in difficoltà, allenatori che segnalano le problematiche degli allievi e le proprie difficoltà nell’interagire con loro, dirigenti motivati alla risoluzione dei conflitti interni al gruppo sportivo. Inoltre, nell’ambito di un progetto continuativo e strutturato, lo psicologo dello sport può contribuire con la sua professionalità a favorire il raggiungimento degli obiettivi di una società, della squadra o degli atleti, affiancando al lavoro tecnico e di preparazione fisica condotto dagli allenatori, un intervento di mental trainig.

Le principali aree di intervento sono:

  • gestione delle dinamiche correlate alla competizione (pre-gara, gara, post-gara)
  • gestione delle dinamiche correlate all’allenamento
  • gestione dell’ansia
  • gestione dello stress agonistico
  • gestione dell’attività psicofisica (arousal)
  • gestione delle emozioni
  • ottimizzazione delle capacità attentive e di concentrazione
  • individuazione, accrescimento e sostegno delle motivazioni e dell’autostima
  • promozione dello stato di flow (“forma”) e raggiungimento della peak performance (prestazione eccellente)
  • gestione delle dinamiche legate all’infortunio
  • gestione delle dinamiche di gruppo e leadership
  • prevenzione, gestione ed intervento di psicopatologie specifiche o aspecifiche da sport (ansia generalizzata, depressione, attacchi da panico, burn-out, ecc.)
  • promozione della comunicazione e relazione tra atleti, allenatori, dirigenti, genitori
  • sostegno alle attività dell’allenatore
  • sostegno alle attività del gruppo dirigente